VERIFICHE IMPIANTI ELETTRICI Dl MESSA A TERRA IN CONDOMINIO (D.P.R.462/01)

PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO

II D.P.R. 462/01 impone ai proprietari/Amministratori degli impianti elettrici i seguenti obblighi:

  • L’omologazione degli impianti di messa a terra, si considera acquisita dopo aver inviato la dichiarazione di conformità, rilasciata dall’installatore, entro 30 giorni dalla messa in esercizio all’INAlL ed all’ASL (o all’ARPA), ovvero qualora presente nel Comune solo allo Sportello Unico per le Attività Produttive;
  • La necessità di provvedere in prima persona all’affidamento agli Organismi Abilitati, come Ente Certificazioni S.p.A. per l’effettuazione di verifiche periodiche e straordinarie con le periodicità dettate dal decreto stesso;
  • A far effettuare regolari manutenzioni dell’impianto e sottoporre lo stesso a verifiche periodiche da parte degli Enti ed Organismi di cui al punto precedente.
  • Dichiarazioni di Conformità per gli impianti di messa a terra installati dopo il 13 Marzo 1990;
  • Dichiarazione di Rispondenza per gli impianti di messa a terra realizzati post 13 Marzo 1990 e ante 27 Marzo 2008 privi di dichiarazione di conformità;
  • Progetto redatto da tecnico abilitato. Il progetto è obbligatorio se la potenza installata è superiore a 6 kW e se l’attività a cui è asservito rappresenta attività soggetta a prevenzione incendi.

Periodicità delle verifiche:

Biennale nei casi di Attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco, riportate nell’allegato 1 del D.P.R. 151/11, come nei seguenti casi:

  • presenza di centrale termica con potenza > 116 Kw;
  • autorimesse in ambienti coperti > 300 mq;
  • Edifici civili aventi altezza antincendi maggiore di 24 metri.

Quinquennale per tutti gli altri casi non rientranti nei precedenti esposti.


Il Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici, entrato in vigore il 23 gennaio 2002, pone a carico dell’Amministratore del condominio l’obbligo di sottoporre i propri impianti a verifica periodica. Si tratta di un impegno volto a garantire la sicurezza dei propri condomini. Il D.P.R. 462/01 legittima gli Organismi Abilitati come “Ente Certificazioni S.p.A.” a svolgere le suddette attività di verifica.

it Italiano
X